#scrivere

Ho aspettato di avere trent’anni per fare quello che mi viene meglio.

Lo so, scrivono già tutti. E adesso lo faccio anche io ma, a mia parziale discolpa, fino ad ora ho letto quello che scrivevano gli altri: e questo non lo fanno poi in molti…

Scrivere è una morte lenta, ma intanto mi riempie la vita: recuperare questo mio gioco preferito – con i pensieri, con le parole – è il mio approdo all’isola che non c’è, dopo aver naufragato nel cielo delle opinioni altrui.
E su quest’isola che condivido con gente che mi piace, io sono felice, felice, felice. E mi diverto molto.

 

4 commenti

  1. Silvia

    Confucio diceva: “Abbiamo due vite: la seconda inizia quando ci rendiamo conto di averne solo una”.
    L’involucro della crisalide si è aperto, la farfalla ha spiegato le sue ali ed ora, libera di volare, si mostra in tutta la sua bellezza.
    Fantastica Giuly!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *